CHARLOTTE LAMPONI E CIOCCOLATO

CHARLOTTE LAMPONI E CIOCCOLATO

CHARLOTTE LAMPONI E CIOCCOLATO

CHARLOTTE LAMPONI E CIOCCOLATO

_DSC4189

 

Un nostro must, la Charlotte!!! Perfetta per tutte le stagioni, qui nella variante per la vostra tavola di Pasqua!!! 😉 Abbiamo sostituito i savoiardi sardi che utilizziamo di solito con i mitici biscotti bresciani Bibì & Bibò ed è venuta...una bomba!!!

Ingredienti:

- 250 g Bibì & Bibò
- 500 g di mascarpone
- 5 uova
- 250 zucchero a velo
- colorante alimentare rosso
- 500 g di lamponi (4 confezioni)
- 200 g cioccolato fondente

Procedimento

1.     Rivestite con carta forno una tortiera con cerniera (NB. indispensabile poi per sfilare la torta senza romperla!), poi partendo dal bordo impila i biscotti Bibì Bibò in verticale uno a fianco all’altro facendo attenzione a disporre sempre la parte inferiore all’esterno.
2.     Per il fondo invece immergete qualche secondo i Bibì Bibò in una ciotola con acqua calda e 2 cucchiai di zucchero (e a chi piace un po’ di liquore). Una volta inzuppati disporli sul fondo in modo da ricoprire tutta la tortiera.
3.     Sciogliete metà del cioccolato a bagnomaria e versatelo sopra il fondo.
4.     In un mixer frullate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso e a parte in una ciotola frullate a neve ferma gli albumi. Unite i due composti delicatamente versando gli albumi a poco a poco sui tuorli e mescolando sempre nello stesso senso dall’alto verso il basso.
5.     Aggiungete qualche goccia di colorante rosso e una confezione di lamponi freschi (il composto diventerà rosa), poi versate il composto sopra lo strato di cioccolato.
6.     Da ultimo ricoprire con i rimanenti lamponi con la parte concava verso l’alto e con l’aiuto di una sac a poche o semplicemente un cucchiaino versare all’interno di ogni lampone un po’ di cioccolato.
7.     Per presentare la torta mettete intorno un nastro e fate un bel fiocco!

Potete acquistare i Bibì & Bibò Valledoro qui o nei migliori supermercati!

 

Se la rifai metti l’hashtag #laiaia_daicuciniamo

E ora… dai cuciniAMO!